Domande?

I bambini e l'influenza

Febbre? Lasciamola… sbollire (da sola)!

La febbre, soprattutto nei bambini, è un fenomeno naturale che bisognerebbe evitare di criminalizzare generando allarmismo perché consiste in un naturale innalzamento della temperatura a livello centrale. Misurarla quando supera i 37.5 gradi è una procedura giusta da seguire e consigliata per tenere sotto controllo il benessere del proprio figlio ma lasciando anche che la febbre faccia il suo corso senza intervenire con eccessiva tempestività. L’antipiretico più adatto per i bambini rimane il paracetamolo solamente nei casi in cui l’episodio febbrile sia sintomatico ovvero causato dalla presenza del virus influenzale. 

Echinaforce® l'antivirale per tutta la famiglia

Domande&Risposte Comuni

Si può fare il vaccino anche se si ha avuto un raffreddore?

Ottima domanda perché l’argomento è controverso. In genere fare il vaccino dopo un raffreddore ...
Read more >

Ho fatto il vaccino antinfluenzale all’inizio della stagione e adesso ho preso l’influenza. Perché?

E’ una situazione abbastanza frequente. I virus influenzali mutano velocemente ed è probabile ...
Read more >

Conduco una vita abbastanza stressante e ho sintomi simili a quelli dell’influenza da 4 settimane. Mi devo preoccupare?

Lo stress indebolisce il sistema immunitario e rende la convalescenza o la guarigione più ...
Read more >