Colpisce il 50% degli uomini sopra i 50 anni: Ingrossamento della Prostata

Dossier A. Vogel sull'Iperplasia Prostatica Benigna (IPB): tutto quello che serve sapere

  • Domande & Risposte

    Guardate la sezione Domande & Risposte. I nostri esperti risponderanno alle domande sull'Iperplasia Prostatica Benigna (IPB).

  • Fai il nostro test!

    E’ Iperplasia? Rispondi a pochi semplici domande per scoprirlo! Clicca qui

  • Parlatene con il medico

    I sintomi principali dell'Iperplasia. Per saperne di più

Ingrossamento della Prostata

L'ingrossamento della prostata in uomini adulti è una condizione di salute frequente

La ghiandola prostatica

La prostata è una ghiandola dell’apparato riproduttivo maschile. Si trova subito sotto la vescica e con l’invecchiamento tende ad ingrossare. Questa condizione viene comunemente chiamata “ingrossamento della prostata”. La definizione medica corretta è Iperplasia Prostatica Benigna (IPB – BHP in inglese). L’uso dell’aggettivo ‘benigna’ è significativo – ossia sta ad indicare che questa condizione non mette in pericolo la vostra vita a differenza del carcinoma prostatico (o cancro della prostata).

Si stima che:

  • In Italia ci siano più di 3 milioni di uomini affetti da sintomi di iperplasia
  • Almeno il 50% degli uomini sopra i 50 anni di età ha un ingrossamento della prostata
  • Oltre i 70 anni di età colpisce più dello 80% degli uomini

Sintomi di una prostata ingrossata

Sebbene un ingrossamento della prostata di per sé non sia una seria minaccia, può in ogni caso provocare vari disturbi e fastidi che a lungo andare possono alterare la qualità della vita. Man mano che la prostata si ingrossa, la ghiandola può comprimere la vescica adiacente e quindi provocare disturbi urinari e di minzione. Ecco i sintomi più frequenti:

  • Alzarsi di notte per urinare
  • Stimoli di minzione frequenti
  • Flusso di urina debole
  • Gocciolamento al termine della minzione
  • Sensazione di incompleto svuotamento della vescica al termine della minzione

Potrete trovare ulteriori dettagli nella sezione Sintomi dell'ingrossamento della Prostata

Come curare l'ingrossamento

Dopo aver accertato la diagnosi, il Vostro medico potrà presentarvi diverse opzioni. In generale la terapia per un ingrossamento della prostata dipende molto dalla gravità dei Vostri sintomi.

  • Sei i sintomi sono leggeri, il Vostro medico può suggerirvi di monitorare le condizioni e aspettare. Nel mondo anglosassone si chiama ‘watchful waiting’ – ossia vediamo come si sviluppa il caso;
  • Sei sintomi sono moderati, il Vostro medico può prescrivere una serie di farmaci che rientrano nelle famiglie degli α-bloccanti e degli inibitori del 5α-reduttasi;
  • Sei i sintomi sono gravi, il Vostro medico vi consiglierà una visita specialistica con un Urologo al fine di valutare un intervento chirurgico;
  • Erbe medicinali: se i sintomi vanno da leggeri a moderati, un numero crescente di medici può proporre l’uso della pianta Saw Palmetto (Serenoa Repens). Questo rimedio può essere usato come complemento al Watchful Waiting (ossia attesa monitorata),o nel caso in cui ci sia la necessità di evitare farmaci di sintesi.
Seguici sulla nostra pagina di Facebook